Louise Weiss

 

"Mi sembra quasi, in questo momento, di aver attraversato il secolo e girato il mondo se non che per venire al vostro incontro, come un’amante dell’Europa, e per cercare di formulare con voi, con la vostra approvazione le angosce e le speranze che tormentano e scuotono la nostra coscienza collettiva". 

 

Louise Weiss (Arras, 26 gennaio 1893 – Parigi, 26 maggio 1983) è stata una giornalista, europarlamentare e una donna di grande influenza. Fondò, infatti, nel 1918 la rivista ‘L’Europe Nouvelle’, nel 1930 la ‘Nouvelle Ecole de la Paix’ e nel 1934 il movimento ‘La Femme Nouvelle’. Inoltre, viaggiò in tutta l’Europa, intervistando importanti personaggi dell’epoca e scrivendo numerosi articoli.

 

Durante la sua lunga vita – narrata nelle sue memorie – continuò a battersi per le donne, la pace e l’Europa. Nel 1979, aprì la seduta inaugurale del Parlamento europeo eletto, per la prima volta, a suffragio universale.

 

(Si riporta in questa breve biografia la data di nascita del 26 gennaio, riportata nella fonte maggiormente attendibile, tuttavia si rammenta che alcuni siti internet riportano la data del 25 gennaio. Fonte: J. LECLANT, Introduction, in FONDAZIONE JEAN MONNET POUR L’EUROPE, Louise Weiss l’Européenne, Lausanne, 1994)